Archivi categoria: Albo Sindacale

► #liberidinsegnare #liberidimparare – 24 maggio – Piacenza PRESIDIO ITINERANTE

#liberidinsegnare #liberidimparare

Confidando nella più ampia partecipazione da parte di tutto il personale scolastico, vi invitiamo a prendere parte all’iniziativa nazionale del 24 maggio che si terrà in tutte le città d’Italia.

24 maggio – Piacenza

PRESIDIO ITINERANTE

Dalle 17:00 alle 18:30, con ritrovo di fronte al Provveditorato degli Studi di Piacenza (C.so Garibaldi 50):
– flash mob;
– la parola ai cittadini che lo vorranno e ai rappresentanti sindacali;
– volantinaggio itinerante verso Piazza Cavalli.

________________________________

La libertà di insegnamento è un bene fondamentale e indispensabile in ogni società democratica.

È una prerogativa che la nostra Costituzione affida alle scuole e ai docenti.

Spirito critico, capacità di analisi e di lettura dei fatti del mondo, sono gli obiettivi che gli studenti dovrebbero raggiungere nel loro percorso di studi per l’esercizio di una cittadinanza attiva.

Per:

– garantire il pluralismo,

– difendere le prerogative professionali,

– tutelare libertà fondamentali che attengono alla nostra democrazia costituzionale,

– rivendicare l’istituzione di un organismo indipendente con il compito di valutare il  corretto esercizio della libertà di insegnamento e di tutelare l’autonomia professionale individuale e collegiale

– affermare i valori che devono essere gelosamente custoditi e difesi dalla nostra scuola in tutto il Paese.

Per sostenere questi valori i sindacati del comparto istruzione e ricerca indicono un’iniziativa nazionale che si terrà il giorno 24 maggio in tutte le città d’Italia oltre che a Palermo, dove si sono verificati gli eventi che hanno visto la professoressa Dell’Aria vittima di una ingiusta sanzione, sintomatica di una pericolosa tendenza della politica a invadere e condizionare gli spazi in cui si esercitano l’azione didattica e l’autonomia delle istituzioni scolastiche.

Invitiamo tutto il personale docente, ATA e dirigente, le RSU a farsi parte attiva per far crescere su tutto ciò il livello complessivo di attenzione e di consapevolezza, promuovendo momenti di discussione da portare a sintesi in documenti che potranno essere inviati alle strutture nazionali perché ne favoriscano la circolazione anche nell’ambito delle iniziative assunte a livello nazionale.

FLC CGIL Piacenza

► PROPOSTA DI MOZIONE DEL COLLEGIO DOCENTI – FLC CGIL PIACENZA

Alla luce di quanto accaduto nelle scorse giornate in riferimento al provvedimento di sospensione della professoressa Rosa Maria Dell’Aria di Palermo, vittima di una sanzione quantomai ingiusta, la FLC CGIL e la CGIL, nelle persone dei rispettivi Segretari Nazionali, Francesco Sinopoli e Maurizio Landini, sono tempestivamente intervenute ribadendo la rilevanza sociale della vicenda ed esprimendo la dovuta solidarietà alla docente.

Una vicenda che colpisce duramente chi lo stato democratico lo costruisce giorno dopo giorno e, più in generale, un attacco al libero pensiero, alla scuola tutta e ai valori sanciti degli articoli 21 e 33 della nostra Costituzione.

Tra le iniziative messe in campo dalla nostra organizzazione sindacale, oltre all’offerta di tutela legale alla professoressa Dell’Aria da parte della FLC CGIL di Palermo, è stato predisposto un modello di mozione da votare nei collegi docenti. La FLC CGIL ha aderito all’iniziativa Teacher Pride in programma per la giornata di domani in tutte le scuole italiane. Sono stati realizzati presidi a Palermo e a Roma, ed è in programma una manifestazione nazionale nella stessa città di Palermo.

Nell’immediato auspichiamo l’approvazione, da parte dei collegi docenti di tutte le scuole *, di una MOZIONE che manifesti esplicitamente una motivata solidarietà verso la professoressa Dell’Aria di Palermo, e ne alleghiamo modello esemplare. Per le scuole che hanno già avuto un collegio docenti nei giorni passati, è possibile trasformare la mozione in un appello con raccolta firme del personale scolastico.

Di seguito, un elenco di collegamenti a contenuti rilevanti per l’approfondimento della vicenda:

1) Iniziativa Teacher Pride #iononSorveglioSveglio.

La FLC CGIL sostiene l’iniziativa promossa dai docenti del Liceo Anco Marzio di Ostia, Martedì 21 maggio, rileggiamo gli articoli 21 e 33 della Costituzione e sosteniamo Rosa Maria Dell’Aria:

http://www.flcgil.it/attualita/politica-societa/teacher-pride-iononsorvegliosveglio-la-flc-cgil-sostiene-l-iniziativa-promossa-dai-docenti-del-liceo-anco-marzio-di-ostia.flc

2) Lettera del Segretario Nazionale della FLC CGIL, Francesco Sinopoli, indirizzata alla docente e pubblicata su Huffington Post:

http://www.flcgil.it/rassegna-stampa/nazionale/se-decide-la-digos-la-scuola-e-in-pericolo-lettera-alla-professoressa-di-palermo-colpita-tutta-la-comunita-scolastica.flc

3) Il comunicato del Segretario Nazionale FLC CGIL:

http://www.flcgil.it/comunicati-stampa/flc/sinopoli-bussetti-faccia-revocare-subito-la-sospensione-alla-professoressa-dell-aria.flc

4) Comunicato stampa della FLC CGIL:

http://www.flcgil.it/comunicati-stampa/flc/a-palermo-si-punisce-il-diritto-di-critica-chiediamo-l-immediato-ritiro-della-sanzione-alla-professoressa-rosa-maria-dell-aria.flc

5) Il video di solidarietà del Segretario Generale Maurizio Landini:

https://www.rassegna.it/articoli/landini-solidarieta-alla-docente-sospesa-video

* Come integrare l’ordine del giorno del Collegio Docenti:

 le competenze del Collegio Docenti sono stabilite dall’art.7 del DL n.297/1994

 è possibile integrare l’ordine del giorno sia per esigenze del Dirigente scolastico che su richiesta di almeno un terzo dei componenti del Collegio dei Docenti, prima della data di convocazione del Collegio stesso.

 ciascun docente può chiedere l’inserimento di eventuali punti all’ordine del giorno per una successiva convocazione del Collegio Docenti.

 nelle riunioni di Collegio docenti si può deliberare soltanto su argomenti inseriti all’ordine del giorno e indicati nella circolare di convocazione. E’ possibile, però, nella stessa sede, inserire nuovi punti e deliberare in tal senso quando la decisione viene assunta dal Collegio all’unanimità.

 gli argomenti proposti nelle “varie ed eventuali” possono essere oggetto di discussione ma non di votazione.

FLC CGIL PIACENZA

► Contingenti relativi ai corsi di specializzazione sul sostegno

Pubblicato D.M. (in allegato) che definisce i contingenti relativi ai corsi di specializzazione sul sostegno di cui al D.M. 92/2019, e specifica le date nazionali dei test preliminari.

I contingenti:

Autorizzati 14.224 posti su tutto il territorio nazionale, divisi per ateneo (vedi Tabella A allegata al D.M.).

Le date dei test preliminari:

28 marzo al mattino, SCUOLA INFANZIA.

28 marzo nel pomeriggio, SCUOLA PRIMARIA.

29 marzo al mattino, SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO.

29 marzo nel pomeriggio, SCUOLA SECONDARIA DI II GRADO.

Requisiti d’ammissione:

INFANZIA E PRIMARIA: abilitazione conseguita attraverso CORSI DI LAUREA IN SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA o analogo titolo conseguito all’estero e riconosciuto in Italia,(OPPURE) DIPLOMA MAGISTRALE o sperimentale a indirizzo psicopedagogico con valore di abilitazione, oppure diploma sperimentale a indirizzo linguistico, conseguiti entro l’a.s. 2001/02.

SECONDARIA DI I E II GRADO: ABILITAZIONE o titolo analogo conseguito all’estero e riconosciuto in Italia*, (OPPURE) LAUREA (titolo di accesso) più 24 CFU nelle discipline atropo – psico – pedagogiche e metodologiche di cui ai Decreti 59/17 e 616/17 (in alternativa a questi ultimi e in prima applicazione, 3 anni di servizio nel corso degli ultimi 8 su posto comune o sostegno).

ITP: DIPLOMA (fino all’a.s. 2024/25, anno a partire dal quale saranno necessari anche i requisiti di cui all’Art. 5, comma 2, del Decreto 59/17).

*Sono inoltre AMMESSI CON RISERVA gli abilitati all’estero che abbiano presentato domanda per il riconoscimento del titolo entro la data di termine per la presentazione della domanda di accesso alla procedura di selezione.

Modalità di iscrizione e tempi:

Le modalità di iscrizione ai corsi saranno definite dai singoli Atenei.

I corsi dovranno concludersi entro il mese di febbraio 2020.

In allegato:

D.M. del 21/02/2019

Scheda di sintesi FLC CGIL

Accessibilità
► Login
► Area riservata